//Canone TV, meglio anticipare la dichiarazione di non detenzione

Canone TV, meglio anticipare la dichiarazione di non detenzione

Anziché aspettare la scadenza del termine, fissata al 30 gennaio 2018, i contribuenti che intendono presentare la dichiarazione sostitutiva di non detenzione dell’apparecchio televisivo è bene che effettuino l’invio prima di fine anno. Il consiglio di giocare d’anticipo arriva direttamente dall’Agenzia delle Entrate ed è dovuto a un accavallamento dei termini che, superato il 31 dicembre, darebbe luogo a lungaggini e adempimenti in più: dal momento che la prima rata del Canone TV per l’anno 2018 scatta già a partire dal prossimo mese di gennaio, chi invia la dichiarazione di non detenzione dopo il 31 dicembre si troverà nella spiacevole situazione di dover versare il primo addebito per poi chiederne la restituzione. Da qui il consiglio dell’Agenzia: “per evitare il primo addebito – e quindi di dover poi richiedere il rimborso – è preferibile presentare la dichiarazione sostitutiva in via telematica entro la fine di dicembre (o entro il 20 dicembre se viene presentata per posta in forma cartacea)”.

Il modello di dichiarazione sostitutiva di non detenzione è disponibile on-line siti internet dell’Agenzia delle Entrate e della Rai.

2017-12-20T15:22:04+00:00 20 Dicembre, 2017|notizie fiscali|