//Rottamazione-bis con il turbo

Rottamazione-bis con il turbo

Al via la rottamazione bis delle cartelle. L’Agenzia della riscossione ha pubblicato ieri, in anticipo rispetto alla scadenza prevista dalla legge (D.L. n. 148/17) del 31 ottobre, i nuovi modelli per aderire alla definizione agevolata. La nuova finestra si apre sui ruoli affidati all’agente della riscossione dal 1° gennaio 2017 al 30 settembre 2017. Il calcolo è lo stesso della precedente edizione: si paga il residuo del debito senza corrispondere sanzioni e interessi di mora. Entro il 15 maggio 2018, il contribuente interessato dovrà presentare il modello DA-2017 (scaricabile dal sito https://www.agenziaentrateriscossione.gov.it/export/it/Modulistica/DA-2017.pdf) compilato. Una volta inoltrata l’istanza (si veda lo stralcio in pagina) la palla ripassa all’Agenzia delle entrate-riscossione che dovrà inviare, entro il 30 giugno 2018, la comunicazione con l’importo da versare e i bollettini di pagamento in base al piano di rate indicato nel modello.

Italia Oggi – Diritto e Fisco

2017-10-27T13:23:20+00:00 27 Ottobre, 2017|notizie fiscali|