//Saldo IVA 2017, versamenti senza oneri entro il 16 marzo

Saldo IVA 2017, versamenti senza oneri entro il 16 marzo

Sino a venerdì 16 marzo si può versare senza oneri aggiuntivi il saldo IVA 2017. In alternativa, è possibile rinviare l’adempimento fino ai termini previsti per il pagamento a saldo delle imposte sui redditi, applicando però le maggiorazioni di legge; una possibilità che, per via del calendario, consente di arrivare quest’anno fino al 20 agosto. Ai sensi dell’art. 6 del D.P.R. n. 542/99, la differenza tra l’ammontare dell’IVA dovuta in base alla dichiarazione annuale e l’ammontare delle somme già versate (o più esattamente, come si dirà oltre, dovute) sulla base delle liquidazioni periodiche, deve essere versata entro il 16 marzo 2018. La stessa disposizione prevede che il versamento può essere effettuato anche nei termini stabiliti dall’art. 17, comma 1, del D.P.R. n. 435/2001 per il pagamento delle somme dovute in base alla dichiarazione dei redditi, maggiorando però l’importo da versare dello 0,40% per ogni mese o frazione di mese successivo al 16 marzo.

Italia Oggi – Fisco

2018-03-05T09:03:03+00:00 5 Marzo, 2018|Scadenze|