//Spesometro Ricevute in 72 ore

Spesometro Ricevute in 72 ore

 

Spesometro con lo psicodramma da ricevuta. «Gentile utente purtroppo in questo momento il numero di connessioni è superiore a quello che il servizio riesce a gestire. Ci scusiamo per l’inconveniente e la invitiamo a riprovare tra qualche minuto». Un messaggio dal sistema dell’Agenzia delle entrate che sa di beffa per i professionisti che in questi giorni si stanno cimentando con l’invio di dati e fatture. Non solo, un commercialista a caccia delle sue ricevute si è sentito rispondere dal call center dell’Agenzia di pazientare tra le 48 e le 72 ore. Insomma, una situazione che a meno di sei giorni dalla scadenza rischia di trasformare l’adempimento non troppo amato dai professionisti in un incubo gigantesco.

Italia Oggi – Imposte e Tasse

2017-09-22T14:40:22+00:00 22 Settembre, 2017|notizie fiscali|